paperproject.it logo
Marta Baudo

Marta Baudo

Faziosismi:
Sport - Cultura
Ten:
Sport - Stile di vita
Tifosa da perderci la testa. Classe  aprile 1982, un vero toro….Se è bianco è bianco, se è nero è nero non ce n’è per nessuno. Testarda e grintosa, precisa fino all’inverosimile…..“Amo la vita più che mai”. Fin da piccola ho amato leggere e…scrivere of course! In prima elementare vincevo le gare di lettura! Nel 2001 dopo la maturità linguistica mi sono iscritta a Scienze della Comunicazione. Unire il mio percorso di studi alla passione Milan è stato un rigore tirato nel sette con due tesi di laurea scritte d’un fiato sulla società rossonera. Dal 2003 la mia seconda casa è il primo anello blu Più bella cosa non c’è. Tifare Milan è una malattia più forte di me, e andare allo stadio è un dovere,  un mix di emozioni in poco più di 90 minuti. Un amore grande cresciuto nel tempo condiviso con gli amici di sempre. “Forza lotta vincerai non ti lasceremo mai”: dalla mia prima trasferta europea a Manchester il 28 maggio 2003 questo coro fa parte di me. Ma non solo calcio, perché un’altra passione mi ha travolta negli ultimi anni: Riky Kakà sta a Matteo Manassero come il calcio sta al golf! E così, 10 anni fa, mi sono trovata parte di un manipolo di coraggiosi pionieri di una nuova iniziativa nel golf italiano amatoriale l’ormai famoso “Trofeo Bella. ”Più bella gara non c’è”. Un evento unico nel golf che coinvolge, il primo fine settimana di luglio, soprattutto giovani, in una due giorni di gare e divertimento e mi vede impegnata durante l’anno nella febbrile organizzazione. A tempo perso da 5 anni sono impiegata amministrativa presso uno studio professionale.
  • Topic

  • 1
  • 2

Post Recenti

Carica altri post ...